Autoguarigione NgalSo Mahayana

d_mahayana_it
Il Mahayana, ovvero il Grande Veicolo per l’Illuminazione, è il cammino buddista caratterizzato dall’aspirazione a ottenere il Risveglio per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. Questa attitudine è chiamata bodhicitta, la Grande Mente Altruistica. Il praticante mahayana, per sviluppare la bodhicitta, assume i voti del Bodhisattva (18 principali e 46 secondari) e pratica l’amore, la compassione e le sei Paramita (le perfezioni di generosità, moralità, pazienza, sforzo entusiastico, concentrazione e saggezza). La pratica di Autoguarigione NgalSo Mahayana si avvale del potere di guarigione degli otto Bodhisattva; ci insegna a riconoscere le attitudini negative (Ngal) di corpo, parola e mente che ci allontanano dal sentiero di Bodhicitta e a trasformarle nelle virtù positive (So) del Grande Veicolo verso l’Illuminazione. Invochiamo innanzitutto Maitreya per sviluppare l’amore e l’altruismo, quindi Akashagarba per la generosità, Samantabhadra per la moralità, Kshitigarba per la pazienza, Vajrapani per lo sforzo entusiastico, Sarva Nivarani Vishkambhini per la concentrazione, Manjushri per la saggezza e, infine, Avalokiteshvara per la compassione.

  • Autore: T.Y.S. Lama Gangchen
  • Titolo: Autoguarigione NgalSo Mahayana – Metodo per ottenere le realizzazioni degli Otto Bodhisattva con la pratica del Grande Veicolo per l’Illuminazione
  • Titolo originale: NgalSo Mahayana Self-Healing Practices of the Great Vehicle of Enlightenment – febbraio 1999
  • Prima edizione italiana: aprile 2002
  • Ultima edizione italiana:
  • Numero di pagine: 64
  • Prezzo: € 10,50
  • Disponibile anche in: inglese