Guru Puja – secondo il lignaggio del Buddismo Occidentale NgalSo

gurupuja_it
La Guru Puja (sanskrito, Lama Ciöpa in tibetano) è un compendio di insegnamenti delle tradizioni Theravada, Mahayana e Vajrayana, composta nel XVII sec. Dal grande illuminato Panchen Lobsang Ciöky Ghialtsen. Questa pratica, che fa parte delle “meditazioni in movimento” (perché fa lavorare il praticante sul ritmo del proprio respiro) mostra come integrare le pratiche di lam-rim, lo-jong e mahamudra e che aiuta a meditare sui tre principali Ydam della scuola Ghelugpa: Yamantaka, Guyasamaja ed Heruka. Praticando la Guru Puja, si soddisfano tutti gli impegni che si sono assunti durante le iniziazioni tantriche.
Il cuore della Guru Puja è costituito dallo tsog (l’offerta) che viene dedicata a tutti gli esseri dei sei reami, a tutti i Buddha ed esseri illuminati e al Maestro. E’ un antidoto contro la solitudine.
Dall’11 settembre 2001, viene praticata ogni giorno all’Albagnano Healing Meditation Centre di Verbania con una speciale dedica per la pacificazione della violenza mondiale e dell’ambiente.

La pratica trasmessa da Lama Gangchen comprende, oltre al suddetto testo tradizionale, le preghiere di lunga vita, le Lodi alle Ventun Tara, e l’invocazione al Protettore della pace interiore e nel mondo.

Il libro contiene anche il testo completo in tibetano.

  • Autore: T.Y.S. Lama Gangchen
  • Titolo: Guru Puja – secondo il lignaggio del Buddismo Occidentale NgalSo
  • Titolo originale: Guru Puja – according to the lineage of NgalSo Western Buddhism
  • Prima edizione italiana: febbraio 2005
  • Ultima edizione italiana:
  • Numero di pagine: 228
  • Prezzo: € 18,00
  • Disponibile anche in: inglese